Sanità: parere positivo di merito al Def 2017

Parere positivo di merito, per gli aspetti di sua competenza, al Documento di economia e finanza regionale 2017. Lo ha dato questa mattina la commissione Sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd). Ha votato a favore la maggioranza, mentre hanno espresso parere contrario i commissari di Lega nord, M5S, Sì – Toscana a Sinistra.

Il presidente Stefano Scaramelli ha sottolineato che “il nostro impegno è quello di poter articolare un aggiornamento, a tempo debito, su quello che deve essere fatto”. Il parere positivo è dunque accompagnato dalla riserva di poter intervenire nuovamente sul dispositivo. Paolo Sarti (Sì – Toscana a Sinistra) ha espresso dubbi sul fatto che “separare le liste di attesa possa effettivamente portare a una diminuzione dei tempi”. “L’unico modo efficace per abbattere le liste – ha detto – è fare investimenti in sanità”. Marco Casucci (Lega nord) ha giudicato negativamente il fatto che “venga destinato solo lo 0,50 delle risorse disponibili allo sviluppo della qualità sanitaria”. Andrea Quartini (M5S) ha motivato il suo parere negativo con il fatto che le stime fatte nel Def sui lavoratori non è adeguata. Paolo Bambagioni (Pd) ha sottolineato che “nostro compito è verificare passo dopo passo che la programmazione si realizzi”.

Nella seduta di questa mattina è anche iniziato il lavoro sulla proposta di legge “Disposizioni in merito al nuovo assetto organizzativo delle funzioni di Governo clinico regionale, della Commissione regionale e bioetica e dei Comitati etici della Toscana. Modifiche alla legge regionale 40 del 2005”. A seguito di alcuni rilievi tecnici avanzati, si è deciso di istituire un gruppo di lavoro per trovare soluzioni che permettano di portare avanti la proposta nei prossimi mesi.

(Visto 32 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *