Punto nascita, lavori al termine. C’è la vasca per il parto in acqua

Sullo sfondo le colline cecinesi, in alto il cielo e, tutt’intorno, la luce. All’ospedale di via Montanara è arrivata la nuova vasca per il parto in acqua. E, parallelamente, sono in dirittura d’ arrivo i lavori di ristrutturazione dell’intero punto nascita in cui si inserisce, appunto, l’installazione di nuove apparecchiature. Pianificata per primavera, la fine degli interventi è slittata a causa del coronaviurs. «Ma adesso ci siamo», dice l’assessore Danilo Zuccherelli. More…

«Medici a scuola un’idea valida. Ma occhio al rischio contagi»

Un presidio in più. Importante per una comunità vasta come quella di un istituto scolastico. Con la prima campanella dunque, arriva il provvedimento sposato in pieno dalla Regione che non solo esplicita quanto previsto anche dalle linee di indirizzo nazionali elaborate dall’Istituto Superiore di Sanità per la ripresa delle attività scolastiche, ma risponde anche alla necessità di un ulteriore rafforzamento della sanità territoriale, il cui apporto è fondamentale per affrontare l’emergenza tuttora in corso. In ogni scuola dunque ci sarà un medico. More…

Riapertura delle scuole e rischio sovraffollamento dei pronto soccorso. L’allarme dei pediatri ospedalieri Anaao Assomed

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della Commissione Nazionale Pediatria Anaao Assomed, in merito alle conseguenze sul Sistema sanitario dovute alla riapertura delle scuole. Un passaggio che si preannuncia gravoso per molte strutture ospedaliere pediatriche, soprattutto quelle extra-metropolitane. Da qui la presa di posizione del sindacato, che propone varie soluzione per non ingolfare da subito tutta la catena sanitaria. More…

Tamponi anti-covid ai turisti in porto. Già più di 300 nel primo giorno

Dopo la primissima fase di rodaggio, sono risultati più di 300 i tamponi effettuati nelle prime dieci ore del primo giorno a pieno regime nelle postazioni che l’Asl ha organizzato in porto negli spazi messi a disposizione da parte dell’Authority: riguardano i passeggeri che arrivano in traghetto dall’isola di Capraia così come dalla Sardegna e dalla Corsica. More…

Dottori nelle scuole, Asl cerca pensionati e neolaureati

Medici nelle scuole? Sì, no, forse. Nei giorni scorsi la Regione Toscana ha emesso un’ ordinanza con la quale prevede di assumere neolaureati in vista dei controlli da fare negli istituti scolastici per prevenire e gestire eventuali focolai tra gli studenti. I dottori affiancheranno il referente interno individuato da ciascuna scuola e lo aiuteranno a far rispettare il protocollo, a tenere i rapporti con il dipartimento della Prevenzione, a gestire informazione nei confronti di docenti e delle famiglie. More…

Il tavolo della salute lancia l’sos: «L’ospedale muore»

Non si tratta soltanto del trasferimento di uno degli ultimi chirurghi rimasti al Sant’Andrea di Massa Marittima: la situazione dell’ospedale cittadino preoccupa per molte altre ragione e ieri mattina il Pci e il coordinatore del tavolo della salute pubblica Paolo Mazzocco hanno lanciato un appello alla cittadinanza e al mondo politico locale. More…

L’ordine di Rossi: «Voglio un medico in tutte le scuole»

Un medico in tutte le scuole. La Toscana, per combattere il coronavirus in classe, sceglie una soluzione che la riporta indietro di decenni, quando i camici bianchi erano la regola negli istituti scolastici. Ieri, infatti, il governatore Enrico Rossi ha siglato una nuova ordinanza regionale con cui traduce e rafforza le disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità che prevedono un referente Covid per tutte le scuole: in Toscana, quel referente dovrà essere un medico. More…

Tamponi, la svolta della Toscana. Test in stazioni, porti e scali aerei

La strategia dei tamponi in Toscana fa un salto in avanti. L’occasione per una nuova ordinanza regionale la dà la vicenda della Sardegna ma Rossi decide di allargare il campo. E cioè di offrire il test non solo nei porti ma anche negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie dell’alta velocità. I test saranno effettuati a chi parte e a chi arriva, su prenotazione o direttamente presentandosi agli addetti del dipartimento prevenzione dell’azienda sanitaria. More…

Manca il sangue? Te lo dice il “Meteo” in tempo reale

Un ‘meteo’ per conoscere le carenze di sangue nella nostra regione in tempo reale. L’ idea è nata alla fine del 2016 ed è tutta pistoiese. «Il progetto è nato perché da donatore di sangue mi sono accorto che mancava un modo per far conoscere alle persone quali fossero le carenze di sangue negli ospedali del nostro territorio. More…