Nessun ospedale chiuderà per ferie: scatta il piano estivo

Emanuele Gori, direttore sanitario Asl Toscana Centro

Varato dall’Asl il piano di organizzazione dei presidi ospedalieri da a giugno a settembre per consentire a tutto il personale di fruire delle ferie. «Anche quest’anno – ha precisato il direttore sanitario Emanuele Gori – vengono praticamente mantenute inalterate tutte le attività, con un utilizzo più flessibile dei posti letto; inoltre, ormai da mesi, i ricoveri in tutti i setting assistenziali e gli accessi ai pronto soccorsi dei nostri ospedali, sono giornalmente monitorati così da poter attivare tempestivamente le necessarie risorse in caso di criticità. Tutto questo – ha aggiunto Gori – per sottolineare che gli ospedali chiusi per ferie sono ormai un antico ricordo».
La riorganizzazione prevista nei mesi estivi interessa naturalmente anche gli ospedali San Jacopo di Pistoia, S.S. Cosma e Damiano di Pescia e Lorenzo Pacini di San Marcello.
In generale viene mantenuta la massima operatività in tutti i contesti di area critica (principalmente pronto soccorsi, terapie intensive e subintensive, terapie intensive neonatali), sono garantiti come sempre i percorsi assistenziali e terapeutici oncologici e quelli che riguardano i malati cronici, è previsto un utilizzo più flessibile dei posti letto di area medica e per quanto riguarda la specialistica chirurgica sono sospesi gli interventi programmati in day hospital e week surgery che riguardano patologie a bassa complessità e per i quali, storicamente, si verifica una fisiologica diminuzione delle prestazioni.
Nell’area pistoiese la rete ospedaliera dispone complessivamente di 681 posti letto. Al San Jacopo, dove i posti letto sono 424, nel mese di agosto (dal 6 al 31) su 113 posti letto di area chirurgica non saranno operativi solo i 25 posti letto di week e day surgery. Resta invariata l’attività nei setting A e B per i ricoveri in elezione e urgenza. Da giungo e fino al 30 settembre resta invariata l’attività negli altri reparti pienamente operativi come nel resto dell’anno.
A Pescia (233 posti letto) i 52 posti letto dedicati al ciclo continuo chirurgico e quelli a prevalenza ortopedica saranno pienamente funzionanti per tutta l’estate. L’intervento di rimodulazione dei ricoveri anche qui riguarda i reparti di week surgery, che chiuderà dal 2 luglio al 2 settembre e la day surgery dal 30 luglio al 26 agosto, interessando appena 22 posti letto.
Nulla cambia a San Marcello: restano attivi per tutta l’estate i 24 posti letto di medicina, oltre ai 3 di cure intermedie.

Fonte: Il Tirreno Pistoia

(Visto 133 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *