L’intervento di Anastasio

image

Ospitiamo il commento di Gerardo Anastasio, vice-segretario Anaao Assomed Toscana, in merito al seguente articolo, pubblicato su Quotidiano Sanità.

“La fiducia è una cosa seria e si dà alle cose serie. Così recitava uno slogan di anni fa di una nota azienda alimentare. Ma il tempo passa e nel tempo della realtà virtuale in cui viviamo adesso alla sostanza si sostituisce l’apparenza, ai fatti le chiacchiere, all’etica, al valore della salute e a quello del lavoro si sostituisce la logica fordistica della catena di montaggio. Medici e operatori sanitari trattati come pacchi postali o cottimisti, come se avessero a che fare con pezzi di legno e non con gli esseri umani.
Ma per fortuna i cittadini dimostrano molta più saggezza di una classe dirigenze autoreferenziale che ogni giorno dimostra sempre di più la sua lontananza dalla realtà. Ma noi che seri siamo, continueremo: con più rabbia e inalterata speranza”

(Visto 56 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *