Le Asl ingaggiano i medici scolastici. Subito 20 incarichi

La scuola è ripartita ma chi garantisce la sicurezza sanitaria dei nostri figli? Le Asl toscane stanno pensando di ingaggiare i “medici scolastici”. Di più: mentre la Asl Toscana centro e la Asl Toscana Sud Est si sono limitate a  pubblicare una “manifestazione d’ interesse”, rinviando a un secondo momento la quantificazione delle assunzioni, l’ Asl Toscana Nord Ovest è andata oltre: ha deciso che assumerà subito 20 medici: un medico, più un altro medico suo sostituto, per ciascuna delle dieci zone distretto dell’azienda sanitaria. Servono a fornire un servizio sanitario anti-Covid nelle scuole delle province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara (le zone di copertura della Asl Toscana Nord Ovest).
Ma vediamo quali sono i requisiti richiesti. Innanzitutto i candidati sono laureati in medicina e chirurgia, poi hanno conseguito la specializzazione ma vanno bene anche i medici all’ultimo e penultimo anno di specializzazione. Possono essere anche medici in pensione e non più iscritti all’albo professionale, l’importante però è che non abbiamo compiuto i 70 anni di età. E ancora. Non è importante la cittadinanza italiana. I candidati possono essere anche cittadini stranieri: basta che siano abilitati all’ esercizio della professione medica secondo i rispettivi ordinamenti di appartenenza, previo riconoscimento del titolo. I medici anti-Covid saranno assegnati al dipartimento di prevenzione della Asl Toscana Nord Ovest.
Andranno ad affiancare i medici già assegnati ad ogni scuola. Controlleranno che i protocolli sanitari anti-Covid vengano rispettati. Saranno di aiuto nelle attività di prevenzione, contenimento e gestione dei casi e dei focolai di Covid-19. Ci sarà un raccordo tra il medico inviato dal dipartimento di prevenzione e il medico curante della scuola per seguire il servizio educativo e l’ istituzione scolastica da un punto di vista epidemiologico, fornendo un supporto nella gestione dei casi sospetti, dei casi confermati e dei focolai, nonché nelle attività di formazione e
informazione del personale scolastico e delle famiglie. La Asl Toscana Nord Ovest offre un contratto di lavoro autonomo. La paga è di 35 euro lordi per un impegno orario indicativo di 30 ore settimanali.
La durata dell’incarico non è specificata. Potrebbe durare mesi come poche settimane. Tutto dipende dall’evoluzione dell’emergenza sanitaria. Se siete interessati, vi potete candidare dal sito www.uslnordovest.toscana.it cliccando sulla sezione ‘Bandi e concorsi’. Ma il consiglio che vi diamo è di fare in fretta perché l’ ultimo giorno utile per candidarsi è sabato 19 settembre.

Fonte: Il Tirreno

(Visto 66 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *