Sos Pronto soccorso, l’Asl risponde: «Medici in arrivo»

Bilancio in chiaroscuro per il pronto soccorso lucchese

Carenza di medici al Pronto soccorso, l’Asl risponde: «La questione è all’attenzione della direzione ed entro l’ estate il problema sarà risolto”. In merito all’ articolo pubblicato nei giorni scorsi in cui si dava conto delle problematiche in atto al Pronto soccorso del San Luca a causa di una serie carenza di personale medico (13 medici più due del 118 a fronte dei 23 che servirebbero) l’ azienda sanitaria, tramite il capoarea dell’Area Emergenza Urgenza Alberto Conti, evidenzia che per l’estate le strutture di Pronto soccorso si faranno trovare pronte.«Siamo consapevoli delle carenze di organico, che riguardano tutti gli ospedali d’Italia – evidenzia il dottor Conti – e la questione è da tempo all’ attenzione della direzione aziendale e della Regione, che ha convocato un nuovo incontro anche nei prossimi giorni. Per questo sono in fase di attuazione iniziative regionali ed aziendali in grado di aiutare le strutture a far fronte alle difficoltà, grazie al reperimento di nuovo personale e ad alcuni incentivi agli operatori impegnati quotidianamente in Pronto soccorso».
«Queste misure straordinarie – prosegue la nota dell’azienda – verranno attuate per l’Asl nord ovest e nello specifico anche per il Pronto soccorso di Lucca, con una distribuzione adeguata delle risorse, in base alle necessità di ciascun ambito. È stata effettuata una ricognizione in tutti i territori della Regione, sulla base della quale verrà assegnato il nuovo personale. Questo ci permetterà di arrivare al periodo estivo in condizioni migliori, per continuare a rispondere alle esigenze dei cittadini». Intanto ieri pomeriggio al Campo di Marte si è tenuto l’incontro tra le rappresentanze sindacali e alcuni dirigenti dell’azienda (presenti la dottoressa Francesca Mignoni, responsabile delle risorse umane e delle relazioni sindacali dell’Asl nord ovest; la dirigente infermieristica e il vice dirigente delle professioni tecnico sanitarie di Lucca). L’incontro era convocato per affrontare le questioni relative al comparto: nei prossimi giorni i sindacati comunicheranno le loro considerazioni su quanto detto. Intanto giovedì è stata inviata all’ azienda la lettera redatta a seguito dell’assemblea dei medici del Pronto soccorso.

Fonte: Il Tirreno Lucca

(Visto 44 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *