Sanità Toscana, 40 medici in più nei pronto soccorso entro fine anno

Nuovi rinforzo per i pronto soccorso toscani

I Pronto soccorso della Toscana accolgono nuovo personale. All’inizio di settembre sei medici sono entrati in servizio nel pronto soccorso di Massa, quattro a Livorno e due a Lucca. Entro la fine dell’anno è previsto che altri 11 medici si aggiungeranno ai 17 già reclutati durante l’estate, portando così a 40 il numero delle unità di personale che rafforzeranno i pronto soccorso dell’Asl Toscana nord ovest.La distribuzione finale prevede che, di questi 40 medici, nove specializzandi entreranno in servizio al pronto soccorso della Versilia, sette a quello di Livorno, sei tra Pontedera (Pisa) e Volterra (Pisa), cinque tra Lucca e la Valle del Serchio (Lucca), uno a Cecina, 12 a Massa (Massa Carrara).
Ogni medico seguirà un percorso di apprendimento di due mesi finalizzato a far acquisire le competenze necessarie. Poi affiancheranno i colleghi più esperti e li aiuteranno nella presa in carico dei pazienti e nelle numerose pratiche che è necessario espletare in un pronto soccorso.
I medici selezionati sono specializzandi che sono entrati in servizio grazie alle misure straordinarie messe in campo dalla Regione Toscana per rafforzare il sistema di emergenza territoriale e garantire la copertura di medici alle strutture di pronto soccorso, dove si riscontra, a livello nazionale, una diffusa difficoltà a reperire personale.

Fonte: La Nazione

(Visto 16 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *