Sanità: interrogazione su privatizzazione in Toscana

L’Ausl Toscana centro – scrive il consigliere Andrea Quartini (Movimento 5 stelle) – “ha recentemente deciso di esternalizzare a privati il servizio di ecografia (ma anche quello di visite cardiologiche, dermatologiche, ortopediche e oculistiche”, affidando così a privati “compreso il mondo del non profit, lo svolgimento di 36mila ecografie e altrettante visite”, che l’ospedale non sarebbe in grado di garantire per via delle lunghe liste di attesa. Per sostenere il costo di tale esternalizzazione, scrive ancora il consigliere, “l’Asl ha disposto un investimento di 2,8milioni di euro per un anno”. More…

Sanità, dimissioni contro la Regione

Si sono dimessi i delegati della Consulta della salute che rappresentano le 16 associazioni facenti parte del gruppo “Vogliamo un pronto soccorso”. Anche Emiliano Bracali, presidente della consulta e dell’Associazione Zeno Colò per l’Ospedale, ha lasciato il mandato. More…

Fronte comune per difendere l’ospedale

Fare un fronte unico per difendere la sanità facendo sedere al tavolo la Regione. È quanto emerso ieri dall’assemblea pubblica promossa a Orbetello da Cgil, Cisl e Uil con i sindacati dei pensionati Spi, Fnp e Uilp. «Non ci arrendiamo alla prospettiva dello smantellamento della sanità pubblica», dicono. More…

Medici senza stipendio. Lo Stato liquida 3,5 milioni

Hanno ricevuto quasi 3 milioni e mezzo di euro di risarcimento dallo Stato per aver lavorato in corsia senza essere pagati. Per 110 medici toscani, tutti specializzati tra il 1978 e il 2006, una sentenza che arriva grazie alle azioni collettive intraprese con Consulcesi, network legale in ambito sanitario con oltre 100mila clienti in tutta Italia. E la Toscana, in questa partita legale, si è presa oltre un quinto di tutti i rimborsi con i quali lo Stato ha sanato il contenzioso con gli ex specializzandi. More…

Liste di attesa, la Regione si muove: pronta la delibera per ridurre i tempi

Le difficoltà maggiori riguardano le prestazioni senza priorità. Il nuovo atto dovrebbe essere presentato la prossima settimana Prima un aiuto da chi sta dentro il sistema e poi, semmai, anche da fuori. In Regione è pronta la delibera sulle liste di attesa per l’attività ambulatoriale, visite ed esami. Il settore è piuttosto in crisi in questo periodo e le Asl attendevano indicazioni dall’assessorato, dopo quelle già inviate per l’ attività chirurgica. More…

Senologia raddoppia e il primario rimane

Il pericolo per la sanità livornese sembra scampato. Donato Casella resterà saldo alla guida della senologia di viale Alfieri. Non solo: a Livorno avrà sede la Breast Unit aziendale, una unità complessa di chirurgia senologica, che sarà lo sviluppo dell’attuale struttura fondata appena un anno e mezzo fa dal nulla e diventata già centro di eccellenza in Toscana. More…

Il 118 verso la riforma: con ambulanze senza medici

Un’unica agenzia per coordinare i soccorsi del 118 in tutta la Toscana. È la riforma, ancora in cantiere in Regione, che manterrebbe comunque attive le sei centrali telefoniche del territorio. L’agenzia, che sarebbe pubblica e non appaltata a privati, non sarebbe destinata a gestire direttamente i soccorsi, ma si occuperebbe di stilare le regole d’ingaggio di ambulanze, elicotteri, automediche, operatori sanitari e volontari e anche di fare formazione. More…