Ospedale, va avanti l’ integrazione dei servizi con Piombino

Intesa sui pronto soccorso tra Asl Nord Ovest e sindacati

Prosegue l’integrazione fra gli ospedali di Cecina e Piombino. Il tavolo di lavoro – spiega la direzione Asl – sta andando avanti regolarmente. Infatti, nei prossimi giorni verrà presentato il risultato del lavoro svolto che ha portato alla stesura del documento relativo al piano per il potenziamento e la riqualificazione degli ospedali di Piombino e Cecina, in integrazione con la sanità territoriale.Anche gli investimenti attinenti all’adeguamento del pronto soccorso e del reparto di psichiatria sono stati confermati con la recente delibera della Regione Toscana, così come è confermato il concorso per il primario di ortopedia; è in fase di nomina la commissione. Per quanto riguarda il reparto di ginecologia e ostetricia, la Asl conferma che «non vi sono state modifiche e che l’attività chirurgica ginecologica programmata prosegue regolarmente, dopo la riduzione dovuta ai lavori sull’impianto idrico e alla naturale diminuzione, nel periodo estivo, dell’attività programmata.
Anche tutta l’assistenza pre e post parto, non solo non è diminuita, ma è aumentata proprio a causa della chiusura temporanea del punto nascita. Infatti, le donne hanno la possibilità di eseguire tutti i controlli necessari in gravidanza, direttamente a Piombino, in ospedale o nei diversi consultori della zona, senza doversi spostare a Cecina, che rimane comunque, in questa fase, il punto nascita di riferimento. Si ribadisce anche che a Villamarina, il ginecologo e l’ ostetrica sono presenti dal lunedì al sabato, per 12 ore e in pronta disponibilità la notte e i festivi».

Fonte: La Nazione Livorno

(Visto 10 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *