Il corteo-lumaca. No alla legge Balduzzi, auto a 30km/h da Volterra a Firenze per difendere l’ospedale

Una manifestazione in difesa dell'ospedale di Volterra

Una marcia in auto a 30 km all’ora da Volterra a Firenze per chiedere l’abolizione della legge Balduzzi. Ad organizzarla per sabato 24 febbraio l’Associazione Sos Volterra. La partenza è alle ore 14 da Piazzale Docciola per arrivare a Firenze a Piazzale Michelangelo.

«Sanità grande assente della campagna elettorale». «In questa campagna elettorale per le prossime elezioni del 4 marzo, la sanità purtroppo è la grande assente dal dibattito fra i contendenti – spiega in una nota Renzo Provvedi, presidente di SOS Volterra-. Nessuno parla di quanto sta succedendo alla sanità italiana e in particolare alla nostra sanità toscana che ci riguarda da vicino. Il nostro ospedale, già soggetto di tagli e depotenziamento in un territorio vasto e disagiato, sarà nuovamente vittima grazie alla legge Balduzzi che prevede un ospedale ogni 80.000 abitanti». L’obiettivo della marcia lenta è quello di «sensibilizzare tutti coloro, di qualsiasi schieramento siano, e che in Toscana si candideranno al Parlamento, a prendere in considerazione l’abolizione di questa legge scellerata che si basa solo sui numeri e vedrà la chiusura di interi ospedali, penalizzando le aree disagiate e periferiche meno popolate, la conseguente desertificazione di interi territori e il disastro totale per intere comunità che si vedranno negate il diritto all’assistenza e alla sanità pubblica».

Fonte: Agenziaimpress

(Visto 187 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *