Elisoccorso, promesse mancate e novità

imgres-4«La presenza della piazzola per l’elisoccorso e del medico 24 ore su 24 a Manciano sono indispensabili». Il sindaco Marco Galli scrive al direttore generale dell’Usl Toscana sud est, Enrico Desideri per avere risposte certe e più chiarezza sulle prospettive dei servizi sanitari previste per il comune.

«Nei Patti territoriali da me sottoscritti il 26 luglio 2013 ­ dice Galli ­ la firma da me apposta fu condizionata al fatto che nel mio comune venisse realizzata, come da progetto, la piazzola per l’elisoccorso, e che, fino a quando non fosse funzionante, a Manciano fosse presente il medico nella Pet. Con estremo rammarico sono costretto ad affermare che nulla o quasi è stato rispettato: assenze continue e prolungate della figura del medico, qualche volta sostituita da un infermiere ma troppo spesso solo dai volontari della Misericordia. Devo constatare poi che l’Usl non ha la volontà di non realizzare la piazzola viste anche le ultime norme di Enac». Il sindaco lamenta anche che il Comune ha sostenuto spese per acquistare il terreno e per realizzare la variante che ha reso il terreno urbanisticamente idoneo alla piazzola.
Dal canto suo l’Usl ricorda che due direttive Ue ed Enac consentono agli elisoccorso di atterrare in campi sportivi, facendo risparmiare i soldi di costruzione delle piazzole. E va oltre. L’elisoccorso Pegaso 2, spiega l’ azienda, sta sperimentando un visore notturno, un sistema mutuato dalla tecnologia militare al momento in dotazione solo alla provincia di Como, che una volta a regime lo renderà in grado di atterrare di notte ovunque ci siano condizioni di sicurezza. Insomma, se ora l’atterraggio notturno può avvenire solo in piazzole e aeroporti, domani Pegaso potrà atterrare anche davanti casa. Quanto al medico, l’Usl assicura che entro la metà di gennaio a Manciano l’ambulanza avrà il sanitario a bordo h24.
Fonte: Il Tirreno Grosseto

(Visto 59 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *