Compensi ai dirigenti pubblici. Anche l’Asl non è aggiornata

Fumata bianca a Lucca sui medici del 118

In stand-by anche la pubblicazione degli stipendi dei dirigenti dell’Asl Toscana Nord Ovest. Stipendi non pubblicati, facendo appello – come risulta dal sito istituzionale dell’ente sanitario – alla determinazione dell’Anac dell’8 marzo 2017 n. 241, limitatamente alle indicazioni relative alla pubblicazione dei dati relativi agli emolumenti complessivi a carico della finanza pubblica percepiti dai dirigenti. Situazione nella quale si trovano tutti i titolari di incarichi dirigenziali (i medici, in sostanza), in numero di circa 3.100 in tutta l’Asl Toscana Nord Ovest (compresi quelli dell’ex Asl 2, quella di Lucca). La sospensione è stata a suo tempo applicata in attesa che la Corte Costituzionale si pronunciasse sulla materia, anche a seguito di un ricorso sul quale si era espresso il Tar del Lazio, ricorso che partiva dalla contestazione del principio (contenuto nel decreto legislativo 33 del 2013) che dirigenti e politici fossero sullo stesso piano e che entrambi dovessero dare pubblicità al cento per cento sia a tutti i propri redditi che al proprio patrimonio.
La Consulta il suo giudizio l’ha già dato, con la sentenza numero 20 del 21 febbraio 2019, in base alla quale dei dirigenti pubblici dev’essere pubblicato sul sito istituzionale dell’ente (in questo caso l’asl) solo il compenso percepito dall’ente pubblico di cui sono dipendenti in misura del lavoro svolto. Niente altro: non sono obbligati a pubblicare sui siti istituzionali il loro patrimonio (comprensivo di compensi per altri incarichi svolti o per lavoro libero professionale, di proprietà di ammobili, auto, quote societarie e altro). Obbligo quest’ultimo che invece, anche secondo la Consulta, continua a esistere per i politici titolari di cariche elettive: questi devono pubblicare tutto il loro patrimonio, perché rispondono ai cittadini di cui sono rappresentanti.
Il sito dell’Asl, come quello di molte pubbliche amministrazioni della Lucchesia, rimane in questo momento da aggiornare, anche per quanto riguarda i suoi dirigenti di vertice: il direttore generale Maria Letizia Casani, il direttore sanitario Lorenzo Roti e la dirigente per i servizi sociali Laura Brizzi.

Fonte: Il Tirreno Lucca

(Visto 364 volte, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *