Ortopedia, niente guardia notturna urgenze dirottate su Livorno

Almeno undici. E’ il numero dei chirurghi che mancano a Villamarina. Stavolta non sarà necessario sospendere l’ attività programmata delle sale operatorie, consuetudine estiva da anni, ed affrontare solo le emergenze. Perché le sedute si fissano in base al personale. E con questi numeri la sospensione viene in automatico un po’ in tutti i rami, senza bisogno di delibere Asl: dalla chirurgia generale (meno due medici), all’otorinolaringoiatrica (meno tre), passando per oculistica (meno due). Ancora più penalizzata ortopedia. Qui la carenza è di quattro professionisti. Ne sono rimasti 3. More…

Medicina d’urgenza e chirurgia, mancano specialisti

Sono anestesia e rianimazione, medicina e chirurgia d’urgenza, pediatria, radiodiagnostica, ostetricia e ginecologia, medicina interna e chirurgia generale le sette discipline mediche in cui in prospettiva, già fra qualche anno, si manifesteranno carenze di specialisti. Almeno per quanto riguarda la Toscana, ma il trend è più o meno lo stesso sul panorama nazionale, con numeri e necessità ancora maggiori. Questo è quanto rivela un’ analisi condotta nelle strutture del servizio sanitario regionale toscano, alla base della delibera regionale con cui sono state annunciate 132 borse di specializzazione a beneficio delle tre università toscane di Siena, Pisa e Firenze. More…

Mancano i medici d’emergenza. Saltano i turni in montagna

Torna in tilt il distretto Asl di Pontestazzemese: a luglio e ad agosto il medico dell’ambulanza non sarà quasi mai presente. Colpa, secondo il direttore del 118 Andrea Nicolini, del fatto che in estate, con le ferie, è difficile coprire tutti i turni. More…

«I neolaureati non bastano»

Primo incontro ieri tra la Asl e i giovani medici neolaureati che inizieranno il percorso di formazione-lavoro nei pronto soccorso della Azienda Toscana nord ovest. I medici sono stati salutati dalla direttrice generale, Maria Letizia Casani, che ha sottolineato «l’importanza di questa misura straordinaria che la Regione ha fortemente voluto per affrontare le difficoltà che, in questo periodo, stanno attraversando molti ospedali, non solo nella nostra regione». More…

Carenza di medici: l’Elba in ginocchio. Caccia ai sostituti in mezza Toscana

«Vogliono obbligarci ad andare all’Elba, senza neppure un alloggio», lancia l’allarme un ortopedico. «Un collega ha già preso servizio e si è trovato a dover dormire nella camera di sicurezza del posto di polizia al pronto soccorso, una volta è stato perfino sfrattato da una persona in stato di fermo», racconta un altro. «Ci deportano», è ormai il refrain, un tantino enfatico, nelle chat dei camici bianchi da Livorno alla Versilia. More…

Sanità: carenza personale negli ospedali, in Toscana si velocizzano tempi assunzioni

Abbiamo messo in campo tutto quello che è possibile fare nei limiti della normativa statale. La situazione non è ottimale, ma il nostro impegno su questo fronte è massimo”. La carenza di personale negli ospedali della Toscana sembra a un punto di svolta. Secondo quanto dichiara l’assessore regionale Stefania Saccardi, e anche grazie allo sblocco dei limiti di assunzione, i tempi per reclutare nuovi medici saranno più rapidi. More…

Sale operatorie d’estate interventi ridotti del 10% a giugno e luglio

Sarà una lunga estate calda all’ospedale San Luca e nelle altre strutture sanitarie della Lucchesia. Tra la carenza di personale denunciata dai sindacati e le ferie che i lavoratori giustamente prendono in questo periodo si rischia di mettere in difficoltà gran parte dei servizi offerti dal sistema sanitario nazionale. La coperta è corta e per cercare di garantire la copertura dei turni l’azienda ha varato un “piano estate” che prevede la rimodulazione – leggi anche riduzione – di alcune attività. More…

«Chirurgia d’urgenza pronta a ripartire»

Sono sempre pronti a partire e a intervenire nel giro di 24 ore per portare assistenza alle popolazioni colpite da terremoti e catastrofi naturali nei più disparati teatri del mondo. Sono il Gruppo di Chirurgia di Urgenza Onlus Pisa, 120 tra medici e infermieri, una eccellenza assoluta del volontariato toscano. Hanno rischiato di dover rinunciare per sempre alle missioni in giro per il mondo, perché privi delle necessarie risorse economiche per adeguare il pronto soccorso chirurgico e ortopedico (tecnicamente Posto Medico Avanzato) efficiente quanto leggero,
strutturato con tende pneumatiche e facilmente trasportabile anche nei territori più ostici da Haiti alla Cina, dallo Sri Lanka alla Romania. More…

L’Italia senza medici

Nelle torride corsie estive si aggirano tanti pazienti e pochi camici bianchi. I medici che un tempo riempivano i reparti oggi non ci sono più, hanno lasciato per raggiunti limiti di età e non stati sostituiti. Del resto fuori, quando vengono banditi i concorsi, non si trovano nuove leve, e in periodo di ferie la loro assenza si fa sentire più del solito per i colleghi che sono rimasti al loro posto e per i primari che cercano senza successo di far quadrare i turni. More…