Sanità, teleconsulto pediatrico tra Meyer e Asl Toscana nord ovest

D’ora in avanti sempre in contatto. L’ospedale pediatrico Meyer di Firenze e l’Azienda sanitaria Toscana nord ovest aprono un canale telematico diretto, che entrerà in funzione a partire dall’ospedale di Portoferraio (Livorno) all’isola d’Elba, per arrivare a coinvolgere gli altri dodici ospedali presenti nel territorio dell’Asl. More…

Superbatterio New Delhi, 102 casi in Toscana. Saccardi: “Nessun rischio per i comuni cittadini”

È salito a 102, da novembre 2018, il numero dei pazienti in Toscana nel cui sangue è stato isolato il batterio New Delhi (Ndm), un particolare ceppo di “klebsiella pneumoniae” resistente agli antibiotici. È il dato aggiornato al 22 settembre diffuso sul sito dell’Agenzia regionale di sanità della Toscana che ogni mercoledì pubblica il monitoraggio settimanale sulla diffusione del superbatterio Ndm. More…

I toscani sopravvivono di più al tumore

La Toscana, insieme all’Emilia Romagna, è la regione d’Italia dove è più alto il livello di sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi di un tumore. A pari merito con i “cugini” d’Oltre Appennino, la nostra regione detiene il record nazionale di sopravvivenza tra le donne (65%) e sta dietro solo alla Valle d’Aosta tra gli uomini (56%). More…

Tumori, un avatar dei pazienti per terapie personalizzate

Creare avatar paziente-specifici sui quali testare terapie oncologiche personalizzate per ottenere modelli biologici di tumore, economicamente sostenibili, su cui provare l’ efficacia dei diversi schemi utili di chemioterapia, per poter scegliere sempre il migliore in termini di tossicità ed efficacia. È lo scopo di un progetto di ricerca dell’Azienda ospedaliero universitaria pisana (Aoup). È il primo al mondo. More…

Pronto Soccorso, oggi scatta la rivoluzione

Addio ai codici colore utilizzati fino ad oggi per definire il livello di urgenza al momento del triage in Pronto Soccorso: da oggi parte anche all’ospedale Versilia il nuovo sistema regionale con codici di priorità numerici che vanno dall’1 dell’emergenza al 5 della non urgenza. Il modello è già partito negli altri ospedali dell’Asl Toscana nord ovest e, dai primi dati, sembra che questa modifica organizzativa sia in grado di distribuire la casistica con maggiore appropriatezza rispetto ai bisogni dei cittadini, con un spostamento percentuale sui codici minori. More…

Nuovi medici in arrivo al primo intervento

La riqualificazione dell’ospedale di San Marcello Pistoiese muove i primi passi. Segue i tempi di realizzazione accordati i primi di agosto a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della giunta regionale, tra l’assessora alla sanità Stefania Saccardi, il sindaco di San Marcello Piteglio, Luca Marmo, e quello di Abetone Cutigliano, Diego Petrucci. More…

Medici convenzionati, trovato l’accordo con l’azienda sanitaria

Braccio di ferro medici 118 e Asl:fumata bianca. Raggiunta l’intesa tra l’azienda sanitaria nord ovest e i sindacati dei medici convenzionati 118, Snami, Smi e Uil Funzione Pubblica. Grazie a questo primo accordo, viene concretizzato l’obiettivo comune di uniformare gli istituti contrattuali su tutto il territorio aziendale, con una significativa valorizzazione economica per i medici convenzionati dell’emergenza che operano all’interno delle strutture aziendali di Pronto Soccorso. More…

Sanità Toscana, 40 medici in più nei pronto soccorso entro fine anno

I Pronto soccorso della Toscana accolgono nuovo personale. All’inizio di settembre sei medici sono entrati in servizio nel pronto soccorso di Massa, quattro a Livorno e due a Lucca. Entro la fine dell’anno è previsto che altri 11 medici si aggiungeranno ai 17 già reclutati durante l’estate, portando così a 40 il numero delle unità di personale che rafforzeranno i pronto soccorso dell’Asl Toscana nord ovest. More…

Altri sei giovani medici per abbattere le attese al pronto soccorso

Altri sei giovani medici di rinforzo al pronto soccorso, in aggiunta ai tre già presenti da inizio luglio. Il risultato della campagna di reclutamento della Regione è che entro la fine dell’anno – gli ultimi arrivi sono previsti a dicembre – ci saranno nove professionisti in più nel reparto di emergenza-urgenza del Versilia. Si tratta di neolaureati già in possesso dell’abilitazione professionale e in attesa della specializzazione: come ha sempre ribadito il primario Giuseppe Pepe, medici al 100%. More…