Sei miliardi dal Fondo regionale. Un miliardo e mezzo va alla Asl Sud

Oltre 6 miliardi alle aziende della sanità toscane dal Fondo regionale per l’esercizio 2019: le ha assegnate una delibera presentata dall’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi e approvata dalla giunta ieri. Si tratta del primo stanziamento per il prossimo anno del Fondo Sanitario Regionale. More…

«Ospedale svuotato di servizi». Sindacato Fials contro tutti

Regia unica per gli ospedali Piombino Cecina senza un progetto valido per permettere agli operatori sanitari di lavorare in sicurezza garantendo assistenza adeguata ai pazienti. Fials, sindacato autonomo della sanità, criticissimo per la situazione generale, assolutamente contro tutti: dalla direzione sanitari agli amministratori locali. More…

È Natale e al Noa scatta il “fermo bisturi”. Stop agli interventi programmati

La malattia – purtroppo – in ferie non ci va. Neppure a Natale fa pausa. Così, se le ferie non se le concede la malattia, non può concedersele – è la immediata conseguenza – neanche la sanità. Può, però, in tempi di alberi, presepi e mega pranzi in famiglia, riorganizzarsi. E lo fa, rallentando, fino ad interrompere, tutti gli interventi procrastinabili. More…

Sanità: il sistema toscano dopo la riforma, cinque ore a confronto con i direttori generali delle Asl

La sala del Consiglio affollata come nelle migliori occasioni per la seduta ricca di spunti e aperta al confronto che la commissione Sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd), ha tenuto nella giornata di oggi, giovedì 13 dicembre, con i direttori generali delle Asl e delle Aziende universitarie ospedaliere della Toscana. Un appuntamento annuale introdotto con la riforma del sistema sanitario: il direttore generale riferisce annualmente alla commissione consiliare in merito ai contenuti della relazione sanitaria aziendale. More…

Medici e sindacati ai vertici Asl: «Episodio da non sminuire»

Si aspettano prese di posizione le segreterie territoriali dei sindacati dei medici Snami e Smi e della Uil–Fpl dai vertici dell’Azienda sanitaria Asl Nord ovest, dal presidente della Conferenza dei sindaci e dalla Confederazione delle Misericordie dopo la denuncia per interruzione di servizio pubblico fatta dal medico del 118 Giovanni Belcari a carico del governatore della Misericordia di San Vincenzo Emanuele Giovani reo a suo dire nella tarda mattina del 2 dicembre di aver impedito all’ambulanza dell’associazione su cui prestava servizio come medico del 118 di partire nei tempi dovuti. More…

Arrivano le festività natalizie è caccia alle guardie mediche

Arrivano le feste di Natale e coprire i turni per il servizio di guardia medica (oggi denominata “continuità assistenziale”) diventa un’impresa. I motivi sono due: da un lato l’ormai cronica carenza di medici sfornati dalle università, la cui penuria si fa sentire al Pronto soccorso, nell’Emergenza territoriale (il 118) e tra i medici di famiglia. L’altro motivo – meno impattante ma che di certo non ha aiutato a reperire personale – è la riduzione dello stipendio per i giorni della vigilia, di Natale, di Santo Stefano, dell’ultimo dell’anno, del 1° gennaio e per Befana. More…

Più prestazioni mediche per abbattere le liste d’ attesa

Attività aggiuntive dei medici dell’Asl e, se non basta, convenzioni con strutture private. L’Asl Toscana Sud Est ha dichiarato guerra ai tempi lunghi delle liste di attesa e il presidente della conferenza dei sindaci Giacomo Termine si dice pronto a spingere per eventuali accordi con i privati se le forze interne dell’azienda non fossero sufficienti a risolvere il problema. More…

L’Opa quinto in Italia per interventi al cuore

Primo in Regione, quinto a livello nazionale. Se ci fosse ancora bisogno un’altra conferma dell’importanza anche quantitativa dell’attività dell’ospedale del cuore Pasquinucci, per quanto riguarda il volume d’interventi di cardiochirurgia pediatrica, ben 229 in un anno. More…

Sanità, passi avanti per la salvaguardia dell’ospedale volterrano

Approvate nel Documento di programmazione aziendale di area vasta le quattordici osservazioni prodotte dall’ amministrazione comunale di Volterra a salvaguardia dell’ospedale. «Il percorso di rilancio dell’ospedale non si conclude certo qui – spiega il sindaco Marco Buselli – ma quel che sta succedendo è importante. Adesso serve attenzione sulle risorse umane e professionali, necessarie per far funzionare qualsiasi sistema». More…