Taglio alle liste di attesa, addio ai Cup: ora si prenota dal medico di famiglia

Via i Cup in tutta la Toscana. Non ora, non qui, l’addio sarà graduale, ma il superamento del vecchio sistema di prenotazione è uno dei tasselli cruciali su cui puntano Stefania Saccardi e Enrico Rossi per assestare un taglio alle liste di attesa. «Perché non è più possibile non solo dover attendere per ottenere una vista o un’ecografia, ma anche aspettare ore che un operatore risponda al telefono e fissi un appuntamento», dicono l’assessora alla sanità e il governatore toscano. More…

Vertici Asl: non ci saranno più i direttori per la programmazione di area vasta, in commissione via libera a nuove norme

Via libera della commissione Sanità presieduta da Stefano Scaramelli (Pd) alla proposta di legge sulle procedure di nomina delle figure apicali delle aziende sanitarie e in materia di organismi sanitari regionali. Il provvedimento introduce modifiche alla legge regionale 40 del 2005 e adegua le procedure di nomina alle modifiche introdotte a livello nazionale con l’approvazione del decreto legislativo 171 del 4 agosto 2016. L’intervento più significativo riguarda l’eliminazione della figura del direttore per la programmazione dell’area vasta. More…

Sanità: interrogazione su privatizzazione in Toscana

L’Ausl Toscana centro – scrive il consigliere Andrea Quartini (Movimento 5 stelle) – “ha recentemente deciso di esternalizzare a privati il servizio di ecografia (ma anche quello di visite cardiologiche, dermatologiche, ortopediche e oculistiche”, affidando così a privati “compreso il mondo del non profit, lo svolgimento di 36mila ecografie e altrettante visite”, che l’ospedale non sarebbe in grado di garantire per via delle lunghe liste di attesa. Per sostenere il costo di tale esternalizzazione, scrive ancora il consigliere, “l’Asl ha disposto un investimento di 2,8milioni di euro per un anno”. More…

Fronte comune per difendere l’ospedale

Fare un fronte unico per difendere la sanità facendo sedere al tavolo la Regione. È quanto emerso ieri dall’assemblea pubblica promossa a Orbetello da Cgil, Cisl e Uil con i sindacati dei pensionati Spi, Fnp e Uilp. «Non ci arrendiamo alla prospettiva dello smantellamento della sanità pubblica», dicono. More…

Liste di attesa, la Regione si muove: pronta la delibera per ridurre i tempi

Le difficoltà maggiori riguardano le prestazioni senza priorità. Il nuovo atto dovrebbe essere presentato la prossima settimana Prima un aiuto da chi sta dentro il sistema e poi, semmai, anche da fuori. In Regione è pronta la delibera sulle liste di attesa per l’attività ambulatoriale, visite ed esami. Il settore è piuttosto in crisi in questo periodo e le Asl attendevano indicazioni dall’assessorato, dopo quelle già inviate per l’ attività chirurgica. More…

Senologia raddoppia e il primario rimane

Il pericolo per la sanità livornese sembra scampato. Donato Casella resterà saldo alla guida della senologia di viale Alfieri. Non solo: a Livorno avrà sede la Breast Unit aziendale, una unità complessa di chirurgia senologica, che sarà lo sviluppo dell’attuale struttura fondata appena un anno e mezzo fa dal nulla e diventata già centro di eccellenza in Toscana. More…

L’Asl: stop alle odissee per visite ed esami medici

Pazienti spediti all’Elba o a Grosseto per fare visite ed esami medici? «Non succederà più», assicura Enrico Raggi, responsabile del Centro prenotazioni dell’Asl Nordovest. Perché il programma elettronico che gestisce gli appuntamenti Asl, spiega lo stesso Raggi, «è stato migliorato e già adesso impedisce queste storture». Soprattutto sono state eliminate le rigidità che avevano conseguenze grottesche: se l’operatore del Cup non riusciva a garantire un appuntamento nei tempi richiesti, si aprivano quello che in gergo vengono definite le “agende” fuori Versilia. More…

Nascerà a San Paolo una cittadella della salute

E’ stata firmata lunedì in palazzo comunale la convenzione per la costruzione del nuovo Distretto socio-sanitario di San Paolo tra Comune di Prato, Società della salute Area Pratese e Usl Toscana Centro. A firmare formalmente l’atto sono stati l’Ingegner Gianluca Gavazzi per l’Asl e l’architetto Riccardo Pecorario per il Comune di Prato. More…