Sanità, vincolo spesa per il personale, Scaramelli (Pd): “Non c’è salute senza qualità delle cure”.

“Le Regioni con bilanci in equilibrio devono poter superare il vincolo imposto per la spesa del personale. Un passo indispensabile nei casi di carenza di personale e rivolto ai medici che prestano servizio h24”. A dirlo è Stefano Scaramelli, presidente Commissione sanità e politiche sociali in Consiglio regionale della Toscana, che spiega: “non c’è salute senza qualità More…

Il consiglio comunale si sposta al San Luca

Tutti vogliono andare al San Luca. Dopo la polemica legata ai posti letto, promiscui e, in alcuni, insufficienti, i capigruppo in consiglio comunale di SìAmo Lucca e del Movimento 5 Stelle Remo Santini e Massimiliano Bindocci hanno chiesto formalmente una visita all’ospedale San Luca per verificare il numero de posti letto oltre che per verificare la questione delle camere promiscue.
Oltre ai capigruppo alla visita si chiede che possano partecipare eventualmente i consiglieri regionali e i parlamentari interessati, oltre che una delegazione del “Comitato Sanità in memoria di Raffaello Papeschi”, che ha sollecitato la visita. More…

Ospedale, rivoluzione nei reparti: «Alleggeriamo il pronto soccorso»

Settembre, tempo di traslochi e cambiamenti per il Santo Stefano. Con grosse novità per i pazienti, ma anche per il pronto soccorso, che finalmente potrà alleggerire il carico di accessi. La novità più importante riguarda i reparti di geriatria e neurologia, trasferiti nell’ottica di una nuova organizzazione, secondo il modello-base dell’intensità di cura. Lo spostamento dei reparti è iniziato la settimana scorsa e si è concluso ieri. More…

Sanità, Saccardi contro il sindaco Conti: «Fomenta paure inesistenti»

«Il sindaco Michele Conti fa solo propaganda. Si comporta come tutto il centrodestra: crea le paure per poi cavalcarle. Ma è una strategia che non funziona, perché nessuno di noi vuole toccare le eccellenze di Cisanello. Il centro trapianti, ad esempio, non solo non si sposterà, ma verrà potenziato. E a Careggi sul fegato non si farà nulla. Il Comune di Pisa deve mettersi in testa che finché non andremo a nuove elezioni, la politica sanitaria la facciamo noi. Naturalmente ascoltando e tenendo ben presenti tutte le istanze del territorio». More…

Sanità, rinnovata la convenzione per la senologia tra Asl e Aoup

Da dicembre scorso era scaduta la convenzione tra Asl Toscana Nord Ovest e Azienda ospedaliera pisana che sta alla base del progetto interaziendale sulla senologia. Un ritardo burocratico, è stato detto, che le due aziende hanno superato nei giorni scorsi con una delibera dell’Asl Toscana Nord Ovest per la prosecuzione del percorso (sarà esecutiva dal 14 settembre), dopo che a Pontedera avevano preso forza i timori di una riduzione del servizio. More…

In due anni fatti nascere 170 bambini all’Opa di Massa

La Fondazione Toscana Gabriele Monasterio per la Ricerca Medica e di Sanità Pubblica, Cnr – Regione Toscana, gestisce l’ospedale del Cuore Opa di Massa, oltre alla struttura di Pisa “S. Cataldo”, nell’Area della Ricerca. Importante l’attrazione extraregionale, indice dell’elevato credito clinico della struttura, cui ci si rivolge anche da fuori regione: in sintesi il 43% per la cardiochirurgia pediatrica ed il 33% per la cardiologia pediatrica. More…

Stanze miste al San Luca, i comitati tornano all’attacco

Stanza miste uomo-donna al San Luca, i comitati replicano all’Asl. «Rispettate la privacy dei pazienti e non trattateli come numeri». Prosegue il botta e risposta tra azienda sanitaria e comitati in merito ai casi di stanze promiscue durante la degenza. Per l’Asl si tratta soli di casi eccezionali ma la risposta non è stata gradita: «No! Non accettiamo le affermazioni della direzione Asl in risposta alle nostre osservazioni sulla sistemazione promiscua dei degenti nel nuovo ospedale. More…

Finisce l’incubo dei ricoverati a Oncologia, ok al trasferimento al 3° terreno

Dal primo al terzo padiglione ci sono cinquanta metri, appena 60 passi che dividono due mondi, due ere sanitarie lontanissime tra di loro. Da una parte una struttura devastata, i finestroni in legno mangiati dal tempo, con gli spifferi d’inverno e la calura l’estate, i bagni in comune per i ricoverati in fondo ai corridoi, i muri scrostati. Dall’altra camerette nuove, tutte con bagno privato, infissi in alluminio, climatizzatore, avvolgibili elettriche, pareti colorate. More…

Livelli di assistenza a rischio per i tempi della diagnostica a Cecina

Liste d’attesa e diagnostica. I ritardi nelle prestazioni di diagnostica per immagini, Tac e risonanza magnetica, per Daniela Boem della segreteria provinciale Fials «impediscono ai cittadini sia di curarsi adeguatamente che di prevenire danni alla salute». E rincara: «Rischiano di essere messi in discussione anche i Lea cioè i livelli essenziali di assistenza che un servizio sanitario pubblico è obbligato a garantire». More…

L’Asl invia 20 mila lettere di avviso a chi non ha disdetto visite prenotate

In arrivo nell’area di Firenze 20 mila lettere di avviso bonario dell’Asl Toscana centro nei confronti di coloro che non si sono presentati a visite ed esami prenotati e non disdetti entro le 48 ore precedenti. Gli avvisi, per un importo complessivo di circa 435 mila euro e relativi a 15.937 prestazioni, saranno recapitati per porta ordinaria. More…