Borse per specializzandi in medicina, Regione e Asl Toscana centro ne finanziano 61

Regione Toscana e Asl Toscana centro finanziano 61 borse per gli specializzandi delle tre Università toscane. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Miur, che fissa il numero delle borse, con il riparto dei posti per scuola di specializzazione medica. Un numero in crescita (+258) rispetto ai 6.676 posti dell’anno precedente. More…

«Il blocco del turnover un problema da nord a sud. Richiamiamo i pensionati»

Carlo Palermo da pochi giorni nuovo segretario Anaao, lancia l’allarme: mancano medici negli ospedali e tra cinque anni il sistema potrebbe saltare:

Dottore è ‘vietato’ ammalarsi d’estate?
«Arriva l’estate e arrivano i problemi. Perchè anche ai medici vanno garantiti ferie e riposi e l’Italia ha già subito una procedura d’infrazione per il mancato rispetto della relativa direttiva europea. Ma alla riduzione di un terzo delle attività, da giugno a settembre, per consentire le ferie si somma anche un altro fattore: negli ultimi anni negli ospedali c’è stato un depauperamento e una desertificazione professionale» More…

L’emorragia di medici in un Paese di laureati in fuga

Liste d’attesa? Ospedali sotto organico? A meno di non cambiare modello sanitario, il peggio potrebbe non essere ancora arrivato. Nel 2028, secondo una stima del sindacato dei medici dirigenti Anaao, per effetto dei pensionamenti il Servizio sanitario nazionale perderà oltre 47mila specialisti. In corsia i camici bianchi saranno sempre più una rarità non solo per le uscite, ma anche perché – a causa del numero contingentato di posti nei percorsi di formazione post laurea – gli ingressi non sono sufficienti a pareggiare i conti. Gli stranieri? Gli stipendi italiani non sono competitivi con quelli degli altri Paesi europei. More…

Taglio alle liste di attesa, addio ai Cup: ora si prenota dal medico di famiglia

Via i Cup in tutta la Toscana. Non ora, non qui, l’addio sarà graduale, ma il superamento del vecchio sistema di prenotazione è uno dei tasselli cruciali su cui puntano Stefania Saccardi e Enrico Rossi per assestare un taglio alle liste di attesa. «Perché non è più possibile non solo dover attendere per ottenere una vista o un’ecografia, ma anche aspettare ore che un operatore risponda al telefono e fissi un appuntamento», dicono l’assessora alla sanità e il governatore toscano. More…

«Caos sedute Tac, servizio annullato 12 mattine al mese»

«Dato che mancano i tecnici di radiologia per coprire tutti i turni, per 3 mattine a settimana l’azienda blocca l’attività della Tac». Una situazione, quella del settore della diagnostica per immagini, che il sindacato Fials porta come esempio di una «sanità in cui il personale è distrutto perché ridotto all’osso e i cittadini sono insoddisfatti dei servizi», come spiega il segretario del Fials per l’area Asl nord-ovest, Massimo Ferrucci. More…

Vertici Asl: non ci saranno più i direttori per la programmazione di area vasta, in commissione via libera a nuove norme

Via libera della commissione Sanità presieduta da Stefano Scaramelli (Pd) alla proposta di legge sulle procedure di nomina delle figure apicali delle aziende sanitarie e in materia di organismi sanitari regionali. Il provvedimento introduce modifiche alla legge regionale 40 del 2005 e adegua le procedure di nomina alle modifiche introdotte a livello nazionale con l’approvazione del decreto legislativo 171 del 4 agosto 2016. L’intervento più significativo riguarda l’eliminazione della figura del direttore per la programmazione dell’area vasta. More…

Medici e infermieri aggrediti: record all’ospedale Versilia

È un record che l’ospedale Versilia non avrebbe mai voluto avere. Perché si parla delle aggressioni a medici, infermieri e in generale operatori sanitari da parte di utenti, ma anche pazienti, che hanno perso il controllo e sono diventati violenti. Usando parole di fuoco, minacciando e in qualche caso anche alzando le mani. Ventitré gli episodi denunciati tra il 2017 e i primi sei mesi del 2018. E sono in aumento: soltanto nella prima metà di quest’anno le denunce sono state 13. Il che significa due episodi al mese. More…

Nuovi medici: specializzazioni con più posti

Da tempo gli ospedali aspettano nuovi medici in corsia. Un’assenza sempre più pesante: in un anno secondo il sindacato Anaao Assomed, sono più di 4 mila i camici che vanno in pensione. Diventeranno 6 mila nel 2021. In soccorso è arrivato il neoministro dell’Istruzione Marco Bussetti, che ha annunciato 679 posti in più a livello di test d’ingresso per Medicina. More…