Sanità e tagli, la trincea di Rossi «È la legge, ma faremo ricorso»

«Sono un vecchio comunista. Ho contestato molte leggi dello Stato, ma i comunisti non possono che applicare le leggi che ci sono». Il governatore Enrico Rossi convoca i giornalisti con l’assessore alla salute Stefania Saccardi (che prima c’è, poi non c’è, infine eccola),  per spiegare che i tagli previsti al personale della sanità toscana nei prossimi tre anni, contestati da medici e infermieri, sono un obbligo  di legge e non una scelta della giunta regionale. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

I medici, offensiva anti Rossi «Altri tagli? Venga in reparto…»

Tagli alla spesa farmaceutica, tagli al personale ospedaliero. La Regione annuncia la stretta alle aziende sanitarie, ma dal mondo medico e infermieristico parte la controffensiva. Le dieci sigle dell’intersindacale medica, veterinaria e sanitaria della Toscana si coalizzano e alzano le barricate dopo che il nuovo direttore dell’assessorato regionale alla salute, Monica Calamai, ha convocato, venerdì scorso, i dirigenti delle principali aziende sanitarie, e oggi convocherà quelli del Meyer, per annunciare gli imminenti tagli ai due capitoli di spesa. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Nessuna apertura dell’Asl sugli organici: si avvicina lo sciopero

Rullano i tamburi di guerra. Sul fronte della sanità sarà sciopero entro febbraio (la data possibile è il 28), sia negli ospedali, sia nei distretti. Tutto questo per la rottura della trattativa tra il sindacato autonomo Fials e l’Asl Toscana nord ovest che non vuole incrementare le assunzioni, nonostante le carenze in organico e i servizi al collasso. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Le case della salute slittano di altri due anni

Mentre il fascicolo sulla casa della salute all’Ipercoop è
al vaglio della direzione dell’Asl, arriva un altro slittamento per le due case della salute che dovranno sorgere all’interno di strutture pubbliche, in via del Mare e al poliambulatorio di viale Alfieri. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Tagli sanità, sindacati medici non ci stanno. Rossi: “Leggi deleterie ma da applicare”

La Regione Toscana ha emanato da alcuni giorni una direttiva alle Aziende sanitarie che prevede tagli sul personale per circa 45 milioni di euro. Si chiedono ulteriori sacrifici ai dipendenti di un sistema che da tempo è sotto stress. Dopo la difficile riorganizzazione in macro-aziende e la stagione degli esuberi che ha portato ad una rilevante riduzione del personale sanitario appena tre anni or sono, dalla Giunta Regionale parte l’ennesima direttiva che si abbatte inaspettata su un sistema sanitario senza pace. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Toscana, arriva il taglio al personale per ospedali e Asl

Dovranno essere fatti sacrifici, soprattutto sul fronte del personale, per chiudere anche quest’anno il bilancio della sanità in pareggio. Di quale entità? Lo ha spiegato ieri l’assessorato alle aziende. Careggi dovrà risparmiare sui dipendenti circa 6 milioni di euro, la Asl Toscana Centro il doppio, 12. La Nord-Est e la Sud- Ovest stanno invece intorno ai 10 e le aziende ospedaliere di Pisa e Siena tra i 4 e i 5. In tutto si viaggia intorno a 45 milioni di euro. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Sanità, il comitato vuole delle certezze

«Quale futuro per la sanità dell’isola d’Elba». È la domanda che il comitato Elba sanità pone pubblicamente, preoccupato per alcuni nodi irrisolti sul destino dell’ospedale. Il comitato spiega come, dal 2009 al 2018, siano cambiate molte cose. Ma gli interrogativi non mancano. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Emergenza sanità. Ospedale di Nottola, i sindaci della Valdichiana. «Nessuna volontà di ridurre servizi»

«L’Azienda conferma che non c’è nessuna intenzione di ridurre i servizi a Nottola e che esiste la volontà di risolvere le difficoltà momentanee attraverso interventi di correzione ma anche di potenziamento di strutture e risorse». A dirlo in merito all’allarme lanciato nei giorni scorsi da Spi Cgil è Andrea Rossi, sindaco di Montepulciano e presidente della Società della Salute, anche a nome di tutti gli altri sindaci della Valdichiana Senese. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Manca personale sanitario scatta lo stato di agitazione

Piano assunzioni, la rsu Asl nord ovest ha dichiarato lo stato di agitazione. Emilio Chierchia, presidente dell’organismo sindacale, ha inviato la comunicazione ai vertici aziendali, in Regione e al prefetto.La vertenza aperta da Cgil,­Cisl, ­Uil ed Rsu si prefigge il miglioramento della condizione in cui lavorano centinaia di operatori sanitari, che con organici ridotti sono perennemente a rischio.
Solo a Piombino mancano una trentina di persone. Va di conseguenza il legame tra l’assistenza ai cittadini e le buone condizioni di lavoro degli operatori. More…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter