Il caso 118 approda in Regione: «Un’emergenza per le assenze»

Nessuna riorganizzazione del servizio, solo una «rimodulazione per una situazione di emergenza legata alle assenze». Il caso 118 di Siena approda in consiglio regionale e il direttore generale dell’Asl Toscana sud est ha replicato così alle domande del capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti, nella risposta scritta fornita dall’assessore alla sanità Stefania Saccardi. More…

Addio al medico di turno nella notte al San Luca: «Un pericolo per la salute»

Addio guardia attiva notturna, prefestiva e festiva, al San Luca: il medico di ortopedia, secondo i progetti Asl non sarà più presente ma solo “reperibile”. Dopo i sindacati adesso sono i medici che si mobilitano. L’Ordine dei medici ha appena inviato una nota di protesta alla direzione aziendale Asl e alla Regione per il taglio di un servizio fondamentale, che era stato annunciato dalla lista civica SìAmo Lucca. More…

Sindaci uniti contro la fine della dialisi in Garfagnana

La Garfagnana non ci sta. I chiarimenti arrivati dall’Asl, con la direttrice generale Maria Teresa De Lauretis che parla di precisa scelta gestionale e di programmazione avviata anni fa (e presentata ufficialmente nel 2015 alla conferenza dei sindaci), non convincono i primi cittadini, i quali fanno fronte compatto come richiesto dal primo cittadino di Castelnuovo, con un appello firmato da tutti (tranne che dal sindaco di Molazzana, la cui firma non compare in calce al documento), per chiedere un confronto diretto tra Asl e conferenza zonale dei sindaci sul tema dello spostamento della dialisi a Barga. More…

Sanità: Asl, cancellati i direttori per la programmazione di area vasta

È stata approvata dal Consiglio regionale la proposta di legge che introduce modifiche alla legge regionale 40 del 2005, in merito alla procedura di nomina delle figure apicali delle aziende sanitarie e in materia di organismi sanitari regionali. Il provvedimento ha ottenuto 24 voti a favore dai gruppi di maggioranza e 13 voti di astensione da parte dei gruppi di opposizione. More…

Borse per specializzandi in medicina, Regione e Asl Toscana centro ne finanziano 61

Regione Toscana e Asl Toscana centro finanziano 61 borse per gli specializzandi delle tre Università toscane. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Miur, che fissa il numero delle borse, con il riparto dei posti per scuola di specializzazione medica. Un numero in crescita (+258) rispetto ai 6.676 posti dell’anno precedente. More…

«Il blocco del turnover un problema da nord a sud. Richiamiamo i pensionati»

Carlo Palermo da pochi giorni nuovo segretario Anaao, lancia l’allarme: mancano medici negli ospedali e tra cinque anni il sistema potrebbe saltare:

Dottore è ‘vietato’ ammalarsi d’estate?
«Arriva l’estate e arrivano i problemi. Perchè anche ai medici vanno garantiti ferie e riposi e l’Italia ha già subito una procedura d’infrazione per il mancato rispetto della relativa direttiva europea. Ma alla riduzione di un terzo delle attività, da giugno a settembre, per consentire le ferie si somma anche un altro fattore: negli ultimi anni negli ospedali c’è stato un depauperamento e una desertificazione professionale» More…

L’emorragia di medici in un Paese di laureati in fuga

Liste d’attesa? Ospedali sotto organico? A meno di non cambiare modello sanitario, il peggio potrebbe non essere ancora arrivato. Nel 2028, secondo una stima del sindacato dei medici dirigenti Anaao, per effetto dei pensionamenti il Servizio sanitario nazionale perderà oltre 47mila specialisti. In corsia i camici bianchi saranno sempre più una rarità non solo per le uscite, ma anche perché – a causa del numero contingentato di posti nei percorsi di formazione post laurea – gli ingressi non sono sufficienti a pareggiare i conti. Gli stranieri? Gli stipendi italiani non sono competitivi con quelli degli altri Paesi europei. More…

Taglio alle liste di attesa, addio ai Cup: ora si prenota dal medico di famiglia

Via i Cup in tutta la Toscana. Non ora, non qui, l’addio sarà graduale, ma il superamento del vecchio sistema di prenotazione è uno dei tasselli cruciali su cui puntano Stefania Saccardi e Enrico Rossi per assestare un taglio alle liste di attesa. «Perché non è più possibile non solo dover attendere per ottenere una vista o un’ecografia, ma anche aspettare ore che un operatore risponda al telefono e fissi un appuntamento», dicono l’assessora alla sanità e il governatore toscano. More…

«Caos sedute Tac, servizio annullato 12 mattine al mese»

«Dato che mancano i tecnici di radiologia per coprire tutti i turni, per 3 mattine a settimana l’azienda blocca l’attività della Tac». Una situazione, quella del settore della diagnostica per immagini, che il sindacato Fials porta come esempio di una «sanità in cui il personale è distrutto perché ridotto all’osso e i cittadini sono insoddisfatti dei servizi», come spiega il segretario del Fials per l’area Asl nord-ovest, Massimo Ferrucci. More…